la sindrome del tunnel carpale in gravidanza: che cosa puoi fare.


Durante la gravidanza i gonfiori e la ritenzione idrica possono aumentare la pressione all’interno del tunnel carpale e quindi schiacciare il nervo mediano. Nella maggior parte delle donne la sintomatologia scompare del tutto dopo la nascita del bimbo, una volta che il corpo torna alle condizioni pregravidiche. Questi 5 consigli vi aiuteranno ad alleviare i dolori e diminuire il senso di intorpidimento e insensibilità.



Consiglio 1: Quando sei distesa a letto cerca di tenere le mani in una posizione neutrale

Forse ti sei già accorta che quando dormi le tue mani sono normalmente piegate in corrispondenza delle articolazioni. Cerca di evitare tale posizione e di tenere distese mani e quindi articolazioni. Avere le mani in questa posizione naturale aiuta ad alleviare i dolori causati dal restringimento del tunnel carpale. 





Consiglio 2: Cerca di evitare di dormire con il peso del corpo sulle mani.

Molte persone trovano confortevole dormire appoggiandosi alle mani ma quando soffri di sindrome del tunnel carpale tale posizione può peggiorare i tuoi sintomi. Cerca di stendere le mani di lato. Puoi anche distenderle sotto il cuscino ma dovresti evitare di appoggiarvi sopra la testa mentre dormi.





Consiglio 3: Appoggia e sostieni mani e articolazioni con un cuscino.

Disponi un piccolo cuscino sotto la mano affetta dalla sindrome di modo che mantenga una posizione neutrale mentre dormi. Ad alcune persone risulta più facile mantenere una posizione della mano neutrale appoggiandola tra il cuscino e la fodera.





Consiglio 4: Cerca di dormire sul lato invece che sulla schiena.

Le donne incinte dormono per di più sul fianco perché è la posizione migliore e più vantaggiosa per il bambino dal momento che favorisce il flusso sanguigno. Dormire sul dorso provoca una compressione dell’utero sulla spina dorsale, il che a sua volta può provocare una compressione dei vasi sanguigni. Ne può conseguire un peggioramento della sindrome del tunnel carpale.





Consiglio 5: Allarga attivamente il tunnel carpale con curpal.

Se sei incinta e soffri della sindrome del tunnel carpale, ovviamente vorresti evitare un intervento chirurgico, anche perché nella maggior parte dei casi i sintomi scompaiono da soli dopo la gravidanza. Adesso non hai più bisogno di aspettare il termine della gravidanza perché curpal ti dà la possibilità di allargare il tunnel carpale, di alleggerire la tensione al suo interno e quindi di contrastare i dolori. Il trattamento del tunnel carpale con curpal non ha alcun effetto collaterale.

 






empty